Finanziarie

L’importanza della pianificazione finanziaria.

7 minuti di buon ascolto per ricordarci che dobbiamo pensare a come abbiamo pianificato le scelte d’investimento (finalizzate agli obiettivi di vita).
Dimentichiamoci dei rumori di fondo dell’oggi, anche se è difficile farlo; concentriamoci e abituiamoci a vedere il piano di navigazione che non è certamente focalizzato nell’oggi e nemmeno nel domani, ma ha certamente un tempo più ampio.
La metafora tra piano finanziario e piano di navigazione è sempre ben utilizzata e qualsiasi buon marinaio sa che è fondamentale.

“La nave in porto è al sicuro, ma non è certamente per questo che è stata costruita”

“Non esiste vento favorevole per un marinaio che non sa dove andare”

 

08 aprile 2020

Europa: quando se non ora?

Con questo video di Fabio Cappa di Raiffeisen vorrei spostare l’attenzione sulla fase estremamente particolare che stiamo vivendo, fonte di grandi dibattiti televisivi e non.

Nelle ultime settimane abbiamo parlato di come non farci prendere dall’emotività; che scelte dettate dalla paura possono farci perdere tanti soldi; che i mercati come sono scesi storicamente si sono ripresi ripagando la fiducia data(la settimana passata è stata una tra le più positive della storia); questa volta invece analizziamo assieme a Fabio Cappa l’importanza di scelte coraggiose.

Facciamo fatica a razionalizzare, ma sono certo che lo sappiamo tutti, che le scelte più importanti e di grande cambiamento vengono fatte in momenti di grande difficoltà. Questo è uno di quei momenti, dove il nostro Paese e l’Unione Europea sono chiamati a grandi scelte che cambieranno decisamente il futuro di tutti quanti.

 

 

30 marzo 2020

Perchè non può continuare

Notizie diffuse di crolli delle borse ma solo la stampa specializzata ha posto l’accento su quanto sta accadendo sui mercati obbligazionari, soprattutto i più solidi, i cosiddetti “beni rifugio”. Dai primi giorni di marzo non è più così, si vende tutto indiscriminatamente e questo NON PUO’ CONTINUARE!
Basti pensare che i Titoli di Stato Tedeschi o Americani, tra i beni più sicuri al mondo, dal 9 marzo hanno perso il 6%; se questi sono i “porti sicuri”, immaginiamo cosa può essere accaduto alle altre obbligazioni. Nel grafico la linea rossa evidenzia come gli High Yield globali siano passati in poche ore da rendimenti del 5,50% all’11,03% anzichè gli High Yield € passati dal 4,8% del 5 marzo al 7,55% di ieri. La storia ci insegna che le vendite globali hanno respiro corto ed oggi si stanno materializzando su borse e bond occasioni con pochi precedenti. Non chiedetemi dove sarà la borsa tra 5 giorni, ma se mi chiedeste dove sarà tra 5 anni, non ho dubbi che questa è l’ultima occasione per fare numeri da capogiro per la mia generazione di 50enni.
Non ascoltate la paura, normale di questi giorni, ma ascoltate che cosa ci insegna la storia, è l’unica che ci può dare un valore aggiunto in momenti difficili come quelli di queste ore!
 
Mercato obbligazionario
24 marzo 2020

Mercati a prova di panico

Abbiamo una grande paura e pensiamo che a questo non ci sia più fine e che questa volta sarà certamente diverso.
Ma in finanza sappiamo bene dove siamo e la storia ci insegna cosa può succedere.

Se la paura domina le nostre scelte, certamente qualche errore lo commettiamo perché sappiamo con certezza che è una pessima consigliera.

E’ proprio in questo contesto che dobbiamo fermarci, riflettere e ricondurre tutto alla pianificazione finanziaria fatta in un contesto di grande serenità emotiva, dove sono stati definiti tutti gli elementi anche il più importante: il tempo (fondamenta della nostra casa finanziaria).

Non dimentichiamoci mai che “I mercati oscillano, tentennano, traballano mentre salgono nel tempo”; buona visione.

Per il video clicca qui: EMOTIVITA’ SUI MERCATI 

16 marzo 2020

 

In Borsa vince chi ha pazienza

Quanto importanti sono i nostri figli? Quanto è importante garantire loro la possibilità di scegliere la strada da percorrere al compimento dei loro 18 anni?
Quanto importante è costruire una riserva utile a garantirci una rendita adeguata al momento in cui cesseremo la nostra attività lavorativa?
Sono solo alcune delle ragioni per cui le persone risparmiano: questa è la parte del lavoro che spetta a loro; a me l’onere di aiutarli a scegliere il “motore” di crescita più adatto a valorizzare adeguatamente i loro sforzi. Spesso la via più comoda non è la più utile allo scopo. Spiegare come funziona il mercato azionario e come può aiutarci a raggiungere certi obiettivi è importante e il commento che allego ci aiuta in questo, buona lettura.
In Borsa vince chi ha pazienza.
26 febbraio 2020

Viaggio nel mondo dei tassi a zero.

Sappiamo che i tassi di interesse per chi deve fare oggi un’operazione di mutuo sono ai minimi di sempre, esiste naturalmente il rovescio della medaglia che significa interessi pagati dai titoli di Stato vicini al lumicino e anche negativi.
In questo contesto vi segnalo un commento espresso da Axa Investment riguardo i riflessi negativi che questa situazione potrà avere in termini di rendita pensionistica e come sarebbe utile intervenire.
Leggi tutto »
10 febbraio 2020

L'ottimismo allunga la vita

Siamo alle porte del Natale e spesso questo è un periodo dove tutti siamo più felici e bravi a lasciarci alle spalle tutte le preoccupazioni e le arrabbiature.
Ultimamente la “comunicazione televisiva e social” ha alzato i toni e questo credo non aiuti molto il nostro benessere.
E’ per questo che ritengo interessante l’articolo che allego.
Lo diceva una canzone “Io penso positivo…”, adesso dei ricercatori hanno dimostrato che l’ottimismo ci aiuta a vivere meglio e di più.
Cerchiamo di farne tesoro per migliorare 2020……… ma anche gli anni successivi.
Leggi tutto »
16 dicembre 2019

Passaggio generazionale

Negli ultimi anni sto cercando di sensibilizzare i miei clienti alla necessità di tutelare il proprio futuro finanziario e patrimoniale.
Siamo spesso concentrati sulle performance attuali trascurando le esigenze e le insidie future.
Nell’articolo e nel video che allego, alcune piccole regole ma soprattutto spunti di riflessione.
Abbiamo un bel futuro da costruire.
Leggi tutto »
Leggi tutto »
09 dicembre 2019

Nobel contro la povertà.

Qualcuno ha detto che siamo nell’era delle opinioni e non della ricerca.
Spesso vediamo, o ci fanno vedere, la finanza/economia come il male da combattere.
Vi sottopongo questo articolo tratto da La Repubblica che parla degli ultimi premi Nobel per l’economia. Studiosi in economia che hanno affrontato e cercato di risolvere i problemi dei più poveri.
Nobel contro la povertà
25 novembre 2019

Alla ricerca del rendimento con poco rischio.

Allego un interessante articolo apparso su “Le guide”  de “Il Sole 24 ore” che parla di diversificazione.
In un contesto caratterizzato da tassi a 0% e da grande liquidità ferma nei conti correnti (circa un terzo di tutti i risparmi), è fondamentale avere una visione degli investimenti più globale affiancata ad una diversificazione efficiente necessaria per abbattere il rischio.
Sappiate che la diversificazione non è solo comperare prodotti diversi, ma perché sia una vera diversificazione efficiente bisogna comperare prodotti che tra loro stiano bene e che lavorino tutti con lo stesso obiettivo…. il Vostro e non quello dell’intermediario.
Alla ricerca del rendimento con poco rischio
04 novembre 2019